Accedi ai contenuti
Registrati »
Accedi ai contenuti
Registrati »
HomeNews
Archive

Con un follow-up esteso di oltre quattro anni, la combinazione di ribociclib più fulvestrant ha continuato a dimostrare un beneficio clinicamente rilevante in termini di sopravvivenza globale.

Considerato che il tasso di innovatività dei nuovi trattamenti è sostanzialmente basso diventa di fondamentale importanza riconoscere i farmaci che apportano una reale innovazione nel panorama terapeutico.

Il carcinoma della mammella è uno dei tumori a maggiore incidenza. Il trattamento ottimale della malattia include un uso adeguato dei farmaci alla dose appropriata.

La particolarità di questi strumenti è che sono studiati attraverso la metodologia di studio propria dei farmaci tradizionali che ne valuta la sicurezza e l’efficacia su esiti di salute misurabili.

Conferme per capmatinib, inibitore della tirosin-chinasi di MET, che ha evidenziato un’efficace attività antitumorale in pazienti con NSCLC.

L'emergenza sanitaria causata dalla pandemia da CoViD-19 ha determinato un’ulteriore crescita del numero di articoli scientifici pubblicati. Orientarsi è molto difficile.

I pazienti con NSCLC metastatico e mutazione di METex14 ottengono un tasso di risposta positivo e duraturo a seguito del trattamento con l’inibitore di MET capmatinib.

L’analisi delle attività di erogazione dei farmaci ai pazienti in dimissione permette d’intercettare le non conformità emerse e intraprendere, così, importanti e mirate azioni di miglioramento.

/